RESINE IDROESPANSIVE

IMPERTOSI

Speciale Resine Sigillanti

E' possibile sigillare le infiltrazioni d'acqua in tempi rapidi?

Grazie all’esperienza maturata in tanti anni di lavoro, la Impertosi s.r.l., con sede a Goito in provincia di Mantova operante in tutto il nord Italia, è in grado di sigillare in modo pressochè immediato infiltrazioni d’acqua mediante l’utilizzo di resine poliuretaniche o acriliche, sempre nel pieno rispetto di tutti gli standard di sicurezza e operando per garantirti un servizio altamente professionale da ogni punto di vista.

Efficaci, sempre

Sigillare ed eliminare le infiltrazioni d'acqua

Caratteristiche

Proprietà

Resina monocomponente a base poliuretanica studiata per sigillare in modo permanente infiltrazioni d’acqua in qualsiasi struttura in calcestruzzo. Essendo molto fluida con bassa viscosità, la resina penetra nella struttura e la impermeabilizza in profondità.

Campi di impiego

La resina viene normalmente impiegata per sigillare infiltrazioni, fessurazioni o giunti difettosi in tutte le strutture in calcestruzzo verticali o orizzontali vecchie o nuove come:

Hai bisogno di soluzioni efficaci per impermeabilizzare i tuoi ambienti? Contatta un esperto!

CHIAMA ORA

0376 604005

Speciale Infiltrazioni

Come si fermano le infiltrazioni di acqua quando non si può scavare all'esterno?

Non sempre si può intervenire scavando o demolendo giardini, piscine, lastricati solari, ecc… In questo caso, le lavorazioni sono state realizzate sotto il greto di un fiume che alimenta una centrale idroelettica. 

Le infiltrazioni erano fonte di problemi di non semplice soluzione. I muri in cemento, potevano dare luogo a pericolosi fenomeni di carbonatazione.

Il percolamento è stato risolto utilizzando delle resine idroespansive poliuretaniche che, aumentando di volume a contatto dell’acqua sigillano istantaneamente la fuoriuscita delle infiltrazioni

Efficaci, sempre

Sigillare ed eliminare le infiltrazioni d'acqua con l'uso di resine idroespansive

Arresto immediato delle infiltrazioni con resine idroespansive

Le infiltrazioni nei locali che compongono un edificio, siano essi dei semplici box ad uso domestico, dei garage interrati per il ricovero delle autovetture ovvero dei vani tecnici nel quale siano alloggiati importanti impianti di servizio per l’intera struttura, possono risultare dannose sia per l’edificio che, più direttamente, per quanto contenuto all’interno.

L’esperienza maturata negli anni nel blocco immediato delle infiltrazioni attraverso l’iniezione di idonee resine idroespansive, che in funzione del contesto possono essere poliuretaniche o acriliche, consente un rapido arresto del fenomeno senza la necessità di demolire murature, pavimenti e solai di ogni natura.

Sigillatura definitiva ed immediata delle infiltrazioni d'acqua

L’immediato ripristino della salubrità degli ambienti, l’abbattimento dei costi dell’intervento e la riduzione dei disagi e dei disservizi per la committenza rende la tecnologia estremamente efficace.

Impermeabilizzazione nelle fessurazioni interne alla matrice, tramite resine idroespansive in pressione.

Sigillatura delle infiltrazioni di acqua presenti nelle cavillature del cls o nelle riprese di getto mediante applicazione di resina poliuretanica idroespansiva o resina acrilica. La resina pompata a pressione controllata con idonea pompa attraverso degli iniettori, forma istantaneamente una barriera impermeabile all’acqua.

Le sigillature possono essere effettuate anche in presenza di infiltrazioni d’acqua anche di notevole entità.

Come funziona

La miscela reattiva, composta dalla resina e dal catalizzatore, reagisce a contatto con l’acqua fino a diventare una schiuma flessibile in poliuretano a cellule chiuse, in espansione libera la resina si gonfia dell’800%.

Il prodotto , pompato a pressioni controllate, conseguentemente alla formazione di CO2 tipica della reazione, fornisce un’ulteriore pressione favorendo la penetrazione della resina nelle fessure e nelle crepe del calcestruzzo.

La buona pratica costruttiva, presuppone che a catalizzazione avvenuta, il composto ottenuto non sia più idrolizzabile, e di conseguenza sia esente da cessioni di particelle polimeriche nell’acqua potabile eventualmente contenuta, nelle strutture da sigillare e impermeabilizzare.

Le sigillature che utilizzano la tecnologia di iniezioni con resine poliuretaniche idroespansive sotto a plafone nelle lastre a predalles, evitano la rimozione del pavimento, giardino o quant’altro si trovi al di sopra del solaio.

Le operazioni consistono nel riempire a ritroso i vuoti presenti nella lastra stessa.

La resina poliuretanica infatti si dispone e occlude le zone dove l’acqua riesce a permeare realizzando la chiusura di tutti i punti di infiltrazione, andando ad attivarsi anche nei punti dove l’acqua potrebbe in futuro spostarsi attivandosi anche in quelle zone.

La resina seguirà quindi al contrario la strada percorsa dall’acqua occludendone tutte le possibilità di sfogo e ripristinerà la tenuta impermeabile del solaio.

TI POTREBBE INTERESSARE

Torna su